Sommario sezioni

logo del Comune di Ferrarahome page del Comune di Ferrara

diminuisci testo ingrandisci testo alto contrasto versione grafica
 


salta il motore di ricerca e vai al menu Info e Schede
InformaHandicap - Centro H
salta il percorso e vai ai contenuti

salta i contenuti e vai alle validazioni w3c

Provvidenze Economiche per Non Udenti

GUIDA del Centro H
PENSIONE PER SORDOMUTI
Viene erogata alle persone riconosciute “sordomute” con età compresa tra i 18 e i 65 anni (la disabilità deve essere di tipo congenito o acquisita in età evolutiva, ma non di natura psichica o acquisita per cause di lavoro, servizio, guerra), che siano cittadini italiani residenti in Italia, o stranieri titolari di carta di soggiorno.
La pensione viene erogata per 13 mensilità per un importo per l’anno 2021 pari a Euro 286,81.
Il limite di reddito riferito all'anno 2021 è di Euro 16.982,49.
E' incompatibile con altre provvidenze concesse a seguito della stessa menomazione per causa di guerra, servizio lavoro.
Al compimento dei 65 anni di età, la pensione viene trasformata in Assegno Sociale.

Riferimenti Normativi:
Legge 26 maggio 1970, n. 381 - art. 14 septies della Legge 29 febbraio 1980, n. 33


INDENNITÀ DI COMUNICAZIONE PER SORDOMUTI
Viene erogata alle persone riconosciute sordomute indipendentemente dal reddito e dalla fascia di età che siano cittadini italiani residenti in Italia, o stranieri titolari di carta di soggiorno. Esistono criteri diversi di erogazione a seconda che il richiedente sia maggiore o minore di anni 12 e in relazione al grado di ipoacusia:
- minore di 12 anni: l'ipoacusia deve essere pari o superiore a 60 decibel HTL di media fra le frequenze 500, 1000, 2000 hertz nell'orecchio migliore;
- maggiore di 12 anni: l'ipoacusia deve essere pari o superiore a 75 decibel. Viene inoltre richiesto di dimostrare che l'insorgenza dell'ipoacusia è precedente ai 12 anni).
Viene erogata per 12 mensilità per un importo mensile, per l’anno 2021, pari a Euro 258,82.
È incompatibile con l'indennità di frequenza (per i minori).
Non è incompatibile con la titolarità di una patente di guida o con lo svolgimento di attività lavorativa dipendente o autonoma.
È cumulabile con l'indennità di accompagnamento concessa agli invalidi civili e ai ciechi civili.
Spetta anche nel caso di ricovero in istituto.

Riferimenti normativi:
Legge 21 novembre 1988, n. 508 art.4
Decreto Ministeriale 5 febbraio 1992



accessi alla pagina: 7011 vai al sommario della pagina
 

salta le informazioni sulla redazione e vai alle validazioni W3C
Ultima modifica: 11-02-2021
REDAZIONE: Centro H - Informahandicap
E-MAIL: info@centrohfe.it

 


Servizio Sistemi Informativi - Sviluppo Comunicazioni
Redazione WWW - Via Monsignor L. Maverna, 4 - 44122 Ferrara