Sommario sezioni

logo del Comune di Ferrarahome page del Comune di Ferrara

diminuisci testo ingrandisci testo alto contrasto versione grafica
 


salta il motore di ricerca e vai al menu Info e Schede
InformaHandicap - Centro H
salta il percorso e vai ai contenuti
sei in: Centro H / C.A.A.D. > Chi siamo

salta i contenuti e vai alle validazioni w3c

Il Centro H / CAAD

l'Informa Handicap di Ferrara
COME NASCE

Il servizio è gestito, per conto del Comune di Ferrara, dall’Associazione di volontariato A.I.A.S. con la collaborazione della Cooperativa Sociale Integrazione Lavoro.

L'operato del Centro di ascolto ed accompagnamento nasce dalla convinzione che sia sempre più necessario garantire, nella maniera più ampia possibile, i servizi informativi e di consulenza alle persone disabili ed alle loro famiglie rispetto alla tutela ed alla promozione dei diritti di minori e adulti portatori di handicap, alle opportunità formative e lavorative, alla gestione del tempo libero e a tutti gli altri aspetti della vita delle persone.



  L’Informahandicap

Il Centro fornisce a persone disabili e loro familiari e ad operatori informazioni rispetto a vari argomenti inerenti la disabilità: agevolazioni fiscali e contributi previsti da leggi nazionali o locali, ausili, provvidenze economiche e pensioni, scuola e formazione professionale, lavoro, legislazione, trasporti e mobilità, integrazione sociale, servizi del territorio, barriere architettoniche e domotica, turismo, cultura e tempo libero.

Il Centro eroga le informazioni attraverso il contatto diretto presso la sede, tramite consulenza telefonica, postale o informatica. È possibile, inoltre, ricevere gratuitamente un bollettino informatico quindicinale con notizie locali e nazionali sui vari aspetti della disabilità.

E’ possibile consultare il sito Internet del Centro H ed accedere direttamente alla banca dati, costantemente aggiornata, o prendere contatto tramite l’indirizzo e-mail info@centrohfe.it per informazioni, consulenze specifiche, suggerimenti, e così via.



  Gli appartamenti domotici

Il Centro H è situato presso un appartamento domotizzato (realizzato con tutta una serie di ausili, apparecchiature e automazioni che facilitano l’autonomia delle persone disabili). E’ possibile accedere all’appartamento (in via Ungarelli n. 43, zona Foro Boario) per effettuare la consultazione di banche dati relative agli ausili e per visionare e verificare le soluzioni più adatte alla vita autonomia.

E’ prevista, inoltre, la possibilità di effettuare esperienze residenziali di vita autonoma presso un altro appartamento domotizzato, situato nei pressi del Centro H. L’esperienza verrà condotta sulla base di progetti individualizzati, realizzati con la consulenza e l’appoggio di un’équipe multidisciplinare costituita da: medico fisiatra, educatore professionale, assistente sociale, tecnico referente A.I.A.S.




  Il CAAD – Centro per l’Adattamento dell’Ambiente Domestico,
 rivolto a persone disabili e anziani



In collegamento con il Centro Regionale Ausili (Bologna) ed il Centro Regionale d’Informazione sul Benessere Ambientale (Reggio Emilia)

Nel 2005 sono stati istituiti centri provinciali di primo livello che offrono informazione e consulenza. Questi Centri, in stretto collegamento con quelli regionali di secondo livello C.R.A. e C.R.I.B.A. (Centro Regionale d’Informazione sul Benessere Ambientale - Reggio Emilia), si propongono di favorire la permanenza delle persone anziane e disabili nella propria abitazione attraverso la promozione della loro autonomia e vita indipendente.

Attorno a questa finalità vengono posti in essere una serie di interventi quali:

- consulenza tecnica sull’abbattimento delle barriere architettoniche nelle abitazioni private;

- consulenza per la presentazione delle domande e supporto tecnico ai Comuni per i finanziamenti previsti dalla Legge Regionale 29/97, articoli 9 (acquisto e adattamento di veicoli privati destinati a persone con disabilità) e 10 (acquisto di ausili e tecnologie per favorire permanenza dei disabili nella propria abitazione);

- consultazione e valutazione di ausili adatti alle specifiche esigenze personali attraverso l’utilizzo di banche dati riguardanti ausili di tipo classico, elettronico e domotico;

- predisposizione di progetti personali individualizzati per la vita autonoma, nell’ambito della valutazione da parte di un’équipe multidisciplinare.





 Legge regionale n. 29/97

Il Centro H, attraverso il servizio CAAD, è competente per il Distretto Centro-Nord, per ricevere e istruire le domande dei cittadini disabili per i contributi erogati dalla legge regionale n. 29/97.

Tale normativa eroga contributi per l'acquisto di automobili e adattamenti, e di ausili per la vita quotidiana, per persone in possesso di certificazione L. 104/92 in condizione di gravità e valore ISEE inferiore a determinati parametri a seconda della tipologia di richiesta.
  • articolo 9 (acquisto e adattamento di veicoli privati destinati a persone con disabilità)
  • articolo 10 (acquisto di ausili e tecnologie per favorire permanenza dei disabili nella propria abitazione)
La domanda di contributo va presentata entro il 31 maggio di ogni anno, direttamente presso il Centro H se il richiedente risiede nei comuni di Ferrara, Masi Torello, Voghiera, Copparo, Berra, Ro, Formignana, Tresigallo e Iolanda di Savoia; nel proprio Comune di residenza per gli altri comuni della Provincia.

Per tutte le informazioni dettagliate:
freccia Ausili e Attrezzature - Contributi regionali acquisto - L.R.29/97, art. 10
freccia Auto - Contributi acquisto e adattamento - L.R. 29/97 art.9



Contributi legge nazionale n. 13/89

Il Centro H, dall'aprile 2012, è stato individuato quale Ufficio nel quale è possibile presentare le domande di contributo rispetto alla Legge nazionale n. 13/89 per interventi di eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati.

Per tutte le informazioni dettagliate:
freccia Barriere Architettoniche - Contributi L.13/89


   
Progetti MuoverSI-Giuseppina, progetti per una mobilità accessibile a Ferrara

Il Centro H, dal 9 luglio 2007, è stato individuato quale punto di raccolta domande per il progetto di trasporto accessibile "MuoverSI" - destinato alle persone con disabilità dai 18 ai 65 anni - organizzato dal Comune di Ferrara con la collaborazione di Tper, Ami e del Terzo settore ferrarese. Oltre a tale progetto sempre all'interno del Centro viene gestito il coordinamento delle attività relative al progetto di accompagnamento sociale per persone ultra75enni fragili denominato "Giuseppina".

Per avere tutte le informazioni necessarie sul progetto, vai alla pagina dedicata:
freccia MuoverSI e Giuseppina





accessi alla pagina: 18522 vai al sommario della pagina
 

salta le informazioni sulla redazione e vai alle validazioni W3C
Ultima modifica: 22-10-2015
REDAZIONE: Centro H - Informahandicap
E-MAIL: info@centrohfe.191.it

 


Servizio Sistemi Informativi - Sviluppo Comunicazioni
Redazione WWW - Via Monsignor L. Maverna, 4 - 44122 Ferrara