Sommario sezioni

logo del Comune di Ferrarahome page del Comune di Ferrara

diminuisci testo ingrandisci testo alto contrasto versione grafica
 


salta il motore di ricerca e vai al menu Info e Schede
InformaHandicap - Centro H
salta il percorso e vai ai contenuti

salta i contenuti e vai alle validazioni w3c

Auto - manutenzione e riparazione

IVA Agevolata

L'argomento delle riparazioni e della manutenzione straordinaria dei veicoli destinati alle persone con disabilità è stato affrontato da ultimo dalla risoluzione n. 306/E del 17 settembre 2002.
La risoluzione 306/E, infatti, chiarisce definitivamente che l'aliquota IVA al 4% non è applicabile alle riparazioni, ma solo sulle prestazioni (manodopera) rese dalle officine per l'adattamento del veicolo e sulle cessioni di parti staccate comunque utilizzate per l'adattamento stesso. In sostanza quindi l'IVA agevolata vige solo sugli interventi di adattamento (manodopera) del veicolo e sui pezzi e parti staccate necessarie ad effettuare questa operazione.
Per tutti gli altri interventi quali la riparazione, la manutenzione ordinaria, i tagliandi di controllo l'IVA è quella ordinaria (22%).
In tal senso è utile ricordare che per ottenere l'IVA agevolata sugli interventi di adattamento del veicolo, l'interessato deve consegnare all'officina un'autodichiarazione specificante che l'invalidità comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti e, se necessario, che il disabile è fiscalmente a carico dell'acquirente o del committente.


Detrazione IRPEF

La risoluzione 306/E modifica la precedente interpretazione del Ministero delle Finanze (Circolare 122/1999 - punto 1.1.8), precisando che le spese di manutenzione straordinaria possono essere detratte nel quadriennio fino al limite complessivo (che considera anche quanto già detratto per l'acquisto dell'auto) di 18.075,99 euro cioè di 35 milioni di lire. Per fare un esempio questo significa che se un contribuente ha speso per l'acquisto dell'auto 15.000 euro, potrà ancora detrarne, nell'arco dei 4 anni, 3075,99.
Vale la pena di ricordare che non sono comunque detraibili le spese che rientrano nella ordinaria manutenzione del veicolo, con esclusione, quindi, dei normali costi di esercizio (quali, ad esempio, il premio assicurativo, il carburante, il lubrificante, i pneumatici, e le spese in genere riconducibili alla normale manutenzione del veicolo). Sono detraibili solo gli interventi di manutenzione straordinaria. vai al sommario della pagina
 

salta le informazioni sulla redazione e vai alle validazioni W3C
Ultima modifica: 24-10-2018
REDAZIONE: Centro H - Informahandicap
E-MAIL: info@centrohfe.191.it

 


Servizio Sistemi Informativi - Sviluppo Comunicazioni
Redazione WWW - Via Monsignor L. Maverna, 4 - 44122 Ferrara