Sommario sezioni

logo del Comune di Ferrarahome page del Comune di Ferrara

diminuisci testo ingrandisci testo alto contrasto versione grafica
 


salta il motore di ricerca e vai al menu Info e Schede
InformaHandicap - Centro H
salta il percorso e vai ai contenuti
sei in: Centro H / C.A.A.D. > Bollettini Informativi > Anno 2004 > Bollettino 15 Ottobre 2004

salta i contenuti e vai alle validazioni w3c

Bollettino 15 Ottobre 2004

Centro H
SOMMARIO:
271_2004 “L'arte a portata di mano: verso una pedagogia di accesso ai beni culturali senza barriere”
272_2004 Corso di aggiornamento e di formazione sull'attività equestre per disabili
273_2004 Bando Ausili 2005
274_2004 Legge Finanziaria per il 2005 Provvedimenti riferiti alla disabilità: primi commenti di Handilex
275_2004 Voglia di natura? ecco i nuovi parchi accessibili
276_2004 "Ok no barriere - Locali Accessibi" al nuova ribrica di Disabili.com
277_2004 Disabili: rifornimento più "accessibile" in 194 distributori dell´Emilia-Romagna
278_2004 Alcuni siti interessanti
279_2004 Spazio Libri

--------------------------------------------------------------------------------

271_2004
“L'arte a portata di mano: verso una pedagogia di accesso ai beni culturali senza barriere”


Accesso alla cultura e ai percorsi museali senza barriere e integrazione dei disabili della vista nella realtà scolastica, sociale e professionale: sono i temi principali che saranno affrontati nel corso dei lavori del convegno internazionale “L'arte a portata di mano: verso una pedagogia di accesso ai beni culturali senza barriere” che si terrà ad Ancona presso la Sala Auditorium dell’Excelsior Hotel La Fonte di Portonovo il 21, 22, 23 ottobre 2004. Un focus sui sistemi di apprendimento, la stratificazione mnemonica, la conservazione e rielaborazione delle conoscenze acquisite dalle persone non vedenti, ipovedenti e vedenti: un pool di esperti da tutto il mondo riuniti ad Ancona per abbattere le barriere verso l’accesso ai beni culturali. Il convegno è organizzato dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona e dal Museo Tattile di pittura antica e moderna “Anteros” dell'Istituto dei Ciechi F. Cavazza di Bologna con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca della Regione Emilia Romagna, della Regione Marche, della Provincia di Bologna, della Provincia e del Comune di Ancona. Molti gli obiettivi da raggiungere in questi tre giorni di convegno. Primo fra tutti quello di elaborare e diffondere una speciale didattica delle arti, utile sia alle persone non vedenti che alle persone vedenti, fornendo strumenti adeguati per decifrare e conoscere l’estetica della rappresentazione artistica, con particolare riferimento ad una fruizione di tipo tattile. Saranno affrontate anche le problematiche della funzione psico-riabilitativa dell'educazione estetica e dei sistemi di apprendimento strutturati e creativi. Un traguardo immediato delle giornate di discussione sarà la stesura di una pubblicazione scientifica in forma di manuale, uno strumento sicuramente utile agli operatori nella didattica museale, ai formatori, agli educatori e agli insegnanti.

Il convegno si articola in tre giornate: le prime due saranno dedicate al dibattito sulle percezioni non solo visive in relazione alla fruizione dei beni artistici, sulla didattica dell’arte e la didattica speciale per i non vedenti, sulla comunicazione culturale. Durante la terza giornata si parlerà di politiche d'accesso ai beni museali per le persone con minorazione visiva, attraverso l’illustrazione di esperienze maturate nell’ambito delle attività svolte dalle principali istituzioni a livello mondiale.

Il Convegno si aprirà alle ore 10.00 di giovedì 21 ottobre 2004 con il saluto dei rappresentanti degli enti organizzatori e promotori, Roberto Farroni, Presidente del Museo Tattile Statale Omero di Ancona e di Pier Michele Borra, Presidente dell’Istituto dei Ciechi “F. Cavazza” di Bologna, cui seguiranno le relazioni degli esperti.

Dove e quando:
Sala Auditorium
Excelsior Hotel La Fonte
Portonovo (Ancona)
21-22-23 ottobre 2004

Per informazioni:
Museo Tattile Statale Omero
Segreteria Organizzativa Convegno c/o Museo Tattile Statale Omero
Via Tiziano, 50 - 60125 Ancona - Italia
Tel. Fax 0039- 71- 2811935 email: info@museoomero.it website: http://www.museoomero.it

Fonte:
CSV Ferrara

--------------------------------------------------------------------------------

272_2004
Corso di aggiornamento e di formazione sull'attività equestre per disabili


Si svolgerà dal 22 al 24 ottobre un corso di aggiornamento e di formazione sull'attività equestre per disabili organizzato dall'Aiasport.
Il costo dell'intero seminario è di 260 euro e comprende: lezioni teorico-pratiche e tirocinio, per la durata complessiva di 50 ore; materiale didattico (dispense, fotocopie, articoli, ecc. sull'argomento), attestato di frequenza.
Il numero minimo di partecipanti è di 12 persone; il numero massimo è di 18 persone. L’adesione dovrà pervenire entro e non oltre il 15 ottobre a: Aiasport, via S. Margherita 16, 40123 Bologna.

Per informazioni:
M. Laura Tabacchi
Tel. 335/658.36.08, fax 051/624.13.38
Sito Web: http://www.imprese.com/aiasport

Fonte:
CSV Ferrara

--------------------------------------------------------------------------------

273_2004
Bando Ausili 2005


Nella delibera del mese di giugno di cui vi abbiamo già dato notizia inerentemente il bando auto la Regione E.Romagna ha deliberto anche in merito al "bando ausili" che mantiene le caratteristiche degli anni scorsi, salvo, anche per questo bando, l'introduzione di un poarametro di ordine economico.
In sintesi:
Per parteciopare al bando servono la certificazione di handicap in situazione di gravità (legge 104) ed un ISEE del nucleo famigliare non superiore a 21.000 euro
Il contributo è al massimo del 50% dei limiti di spesa ammessi:
- 13.000 euro per strumentazioni tecnologiche per controllo ambientale e svolgimento attività quotidiane
- 11.000 euro per ausili e arredi personalizzati per fruire al meglio della abitazione
- 4.000 euro per attrezzature tecnologiche per attività di studio, lavoro, riabilitazione a domicilio
Le domande vanno presentate al Comune a partire dal 1 novembre e fino al 1 marzo 2005

Per informazioni:
http://www.emiliaromagnasociale.it/wcm/emiliaromagnasociale/home/
disabili/casa/abitazione.htm


Fonte:
CRH Comune Bologna

--------------------------------------------------------------------------------

274_2004
Legge Finanziaria per il 2005


Provvedimenti riferiti alla disabilità: primi commenti di Handilex
Dal comunicato di handylex

"A due giorni dalla nostra precedente analisi dobbiamo già fornire un aggiornamento, probabilmente solo il primo di una serie.
Il testo commentato in precedenza era quello approvato dal Consiglio dei Ministri il 29 settembre che, per stessa indicazione del Governo avrebbe potuto essere modificato, pur in modo non sostanziale, prima di essere depositato alla Camera dei Deputati per la conseguente discussione.
Il testo del 29 settembre è infatti quello che circola per la maggiore in rete. Nel frattempo, il Consiglio dei Ministri ha depositato il testo della manovra alla Camera modificando alcune parti. L'articolo 21, quello che prevedeva l'attribuzione all'INPS delle competenze residue dello Stato in materia di minorazioni civili, è "scomparso". Rimane il solo comma che riguarda gli asili nido. Evidentemente, per ragioni a noi in larga misura non note, quelle disposizioni sono state alla fine ritenute non opportune o non convenienti politicamente.
Questo non significa che le indicazioni contenute nella precedente versioni non riemergano magari al momento del consueto maxiemendamento governativo.
Ad ogni buon conto il quadro che ne esce, leggendo anche la relazione accompagnatoria del Ministro dell'Economia, è completamente diverso da quello che abbiamo presentato due giorni or sono, ma non per questo meno inquietante.
Rimane fermo quanto previsto dall'articolo 42 della Legge 326/2003: le Commissioni possono quindi esercitare il controllo di merito, oltre che formale, anche sugli accertamenti che riguardano l'handicap (Legge 104/1992) e disabilità (Legge 68/1999 sul diritto al lavoro dei disabili).
Dal 1 gennaio 2005 è soppresso il ricorso amministrativo riservato ai cittadini che volessero opporsi ai verbali di accertamento di invalidità.
Dal 1 gennaio 2005 per difendersi si dovrà ricorrere al giudice con l'assistenza di un legale e, in giudizio, la controparte è anche il Ministero dell'Economia.
Se l'articolo 21, nella parte che più ci interessa, è stato soppresso, l'articolo 20, quello dei trasferimenti economici all'INPS rimane sostanzialmente invariato anche se la lettura è diversa.
Il Governo prevede che l'erogazione delle provvidenze economiche agli invalidi civili comporterà per l'INPS maggiori oneri: per il 2004 sono previsti in più 1236 milioni di euro e per l'anno successivo 827 milioni.
Dalla relazione del Ministro dell'Economia sembra che questa maggiore uscita dipenda da un aumento della spesa in termini di numero di provvidenze economiche. Questo appare piuttosto strano visto che lo stesso INPS ad agosto ha dichiarato una significativa diminuzione (- 9% nel primo quadrimestre) del numero delle provvidenze erogate rispetto all'anno precedente. Certo è che l'importo di assegni, pensioni e indennità non verrà certo aumentato. Questi maggiori oneri trovano copertura non già con un nuovo finanziamento specifico dello Stato, ma autorizzando l'INPS a utilizzare stanziamenti che già ha avuto ma che risultano non spesi.
L'INPS può utilizzare, fra l'altro, i soldi risparmiati nell'applicazione di due norme che interessano direttamente le persone disagiate o con disabilità. Vengono utilizzati 245 milioni euro non spesi nel 2004 che erano finalizzati all'aumento delle pensioni dei soggetti disagiati a 516, 46 euro (L. 448/2001); altrettanti per il 2005.
Vengono poi recuperati altri 160 milioni di euro non spesi nel 2004 che erano destinati per l'indennità per il congedo retribuito di due anni per l'assistenza ai figli con handicap grave e per i contributi figurativi ai lavoratori con invalidità superiore al 74% (L. 388/2000).
Dalla minore spesa di quest'ultima norma vengono poi ripresi altri 300 milioni di euro per destinarli ad altre gestioni INPS (assistenziali e di sostegno alle gestioni previdenziali).
Nella sostanza, quindi, confermiamo quanto sottolineato nella precedente comunicazione: nemmeno un euro in più per i disabili e le maggiori spese sono coperte con i risparmi effettuati negli anni precedenti su norme a favore delle persone con più grave handicap. Non solo: parte di quei risparmi andranno anche a finanziare interventi che con l'handicap hanno ben poco a che vedere.

Per maggiori informazioni:
http://www.handylex.org

Fonte
UILDM nazionale sito Handylex

--------------------------------------------------------------------------------

275_2004
Voglia di natura? ecco i nuovi parchi accessibili


5 nuovi parchi accessibili, 5 nuovi spazi verdi nei quali spostarsi in piena libertà, tra sentieri, attrazioni, fiori e animali mai visti. Ma andiamo con ordine.
A Lucca ci sono i tre percorsi "facilitati": tre sentieri destinati ai disabili che attraversano la Riserva Naturale dell'Orecchiella in Garfagnana. I tre percorsi si intersecano tra loro in poli di attrazione comuni a tutti i turisti: il Centro visitatori, i Recinti faunistici, il Recinto degli Orsi. Scoprite le caratteristiche della Riserva naturale del parco dell'Orecchiella cliccando qua.

Poco lontano, ad Arezzo, nella Riserva Statale di Badia Prataglia - nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi - più di dieci anni fa, il Corpo Forestale dello Stato ha realizzato un percorso dedicato ai portatori di disabilità motorie e visive. E' il Sentiero "Sonia", a Badia Prataglia, che da poco ospita anche un'area umida dedicata agli anfibi di foresta. Anche i non vedenti potranno familiarizzare con queste forme animali grazie a delle riproduzioni in resina. Clicca qui.

A Prato c'è il Parco delle Pavoniere, attrezzato con un nuovo percorso realizzato dai volontari del WWF e da altre associazioni pratesi e accessibile da disabili motori e non vedenti. Clicca qui.

A due passi dall'aeroporto di Fiumicino (Roma), sorge un'oasi accessibile a persone non vedenti, disabili psichici e con handicap motori: si tratta dell'Oasi Macchiagrande, realizzata - e animata - da associazioni che si occupano di disabilità. Clicca qui.

Infine a Pescara, all'interno della Riserva Nazionale Lama Bianca si trovano due percorsi dedicati ai disabili, lunghi rispettivamente 2.5 chilometri e 350 metri, inaugurati nel 1988 e caratterizzati da dislivelli minimi e ottima accessibilità. Clicca qui.

Per conoscere tutti gli altri parchi accessibili presenti in Italia:
clicca qua.

Fonte:
http://www.disabili.com

--------------------------------------------------------------------------------

276_2004
"Ok no barriere - Locali Accessibi" al nuova ribrica di Disabili.com


E' on-line la nuova rubrica del sito http://www.disabili.com che raccoglie tutte le schede inviate dagli utenti sui locali da loro sperimentati, giudicati e valutati come accessibili. Dove accessibilità non è solo la mancanza di barriere, la presenza di ascensori, di wc, di ingressi abbastanza ampi. Accessibilità è anche disponibilità, gentilezza, tolleranza...assenza di barriere culturali insomma.
I locali già segnalati li trovate in questa pagina, divisi per generi.
E se volete contribuire anche voi a far crescere questo speciale, compilate la scheda che trovate cliccando qui. Riceverete in regalo anche l'adesivo "Ok no barriere" (per richiederlo, compila il modulo).

Fonte:
http://www.disabili.com

--------------------------------------------------------------------------------

277_2004
Disabili: rifornimento più "accessibile" in 194 distributori dell´Emilia-Romagna


Rifornimento più "accessibile" in 194 distributori dell´Emilia-Romagna e servizio "assistito" agli automobilisti disabili. E´ quanto prevede il protocollo d´intesa siglato dall´Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna, la FAIB (Federazione italiana autonoma benzinai) Confesercenti, la FIGISC (Federazione italiana gestori impianti stradali carburanti) Confcommercio e le associazioni aderenti alla consulta regionale per le politiche a favore dei cittadini disabili. All´accordo hanno aderito finora oltre 190 gestori di impianti di carburante in tutta la regione. Saranno loro a garantire agli automobilisti disabili un servizio "assistito" applicando però le tariffe ridotte del servizio self-service.
L´elenco dei gestori che offrono il servizio è disponibile e continuamente aggiornato sul sito "Emilia Romagna Sociale" (clicca qui). Disponibile, sempre sul sito della Regione, anche una pagina esplicativa di come funziona il servizio (clicca qui)

Per leggere l'intero articolo:
http://www.csvferrara.it/articolo.php?recordID=594

Fonte:
CSV Ferrara

--------------------------------------------------------------------------------

278_2004
Alcuni siti interessanti


SuperAbile, portale di informazione sulle disabilità, in collaborazione con l'Istituto nazionale assicurazioni infortuni sul lavoro (INAIL).
http://www.superabile.it/superabile/homepage/default.htm

Handicap in cifre, il sistema di informazione statistica sulle persone con disabilità, a cura dell'ISTAT.
http://www.handicapincifre.it/

No Limit!... nessun limite per fare strada insieme! Sito di notizie e informazioni sull'accessibilità.
http://www.nolimit.it/home/default.asp

Fonte:
WelfareInforma

--------------------------------------------------------------------------------

279_2004
Spazio Libri


PSICOSI
Massimo Marà
"Terapia di comunità per psicotici"
Milano, FrancoAngeli, 2003
Il volume nasce come sintesi di una ricerca-terapia effettuata per più di due decenni e "non pensiamo, non vogliamo che sia ritenuto un modello perché i modelli in psichiatria dinamica sono impossibili. Riteniamo che questo lavoro possa divenire una pietra miliare per un possibile e utile riferimento, per ricerche ed interventi futuri nel mondo psichico". Un lavoro che non risolve la sofferenza psichica ma cerca di approfondire le conoscenze proprio entro i limiti della presa in carico globale del giovane psicotico.

PSIOCOTERAPIA
Monica Lanyado, Ann Horne (a cura di)
"Manuale di psicoterapia dell'infanzia e dell'adolescenza"
Milano, FrancoAngeli, 2003
Un'introduzione e un approfondimento sugli sviluppi più recenti della tecnica e della pratica psicoterapeutica, dallo sviluppo della psicoterapia infantile alla pratica del lavoro clinico. Un panorama articolato delle aree di interesse clinico e una rassegna sul campo.

AUTISMO
Michael Fordham
"Il Sé e l'autismo"
Roma, Edizioni Magi, 2003
Tema centrale del libro è il concetto junghiano del Sé. I pensieri e le riflessioni teoriche della prima parte sono poste costantemente in relazione ad indagini e osservazioni cliniche e/o analitiche. Vengono inoltre completate da un'ampia sezione in cui sono descritti casi di autismo infantile.

...per avere questi libri...
Se desiderate leggere questi libri... potete ovviamente acquistarli... oppure consultare il catalogo del Polo ferrarese dell'SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale); è il catalogo collettivo delle biblioteche civiche di Ferrara in cui potete ricercare se il volume desiderato è presente in una delle biblioteche aderenti al Polo e se è disponibile per il prestito.

Fonte:
Centro H Ferrara
mailing-list CRH Comune Bologna



vai al sommario della pagina
 

salta le informazioni sulla redazione e vai alle validazioni W3C
Ultima modifica: 22-11-2005
REDAZIONE: Centro H - Informahandicap
E-MAIL: info@centrohfe.191.it

 


Servizio Sistemi Informativi - Sviluppo Comunicazioni
Redazione WWW - Via Monsignor L. Maverna, 4 - 44122 Ferrara